Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.

venerdì 20 dicembre 2013

Cappellacci di spinaci e bufala con cavolo rosso e pancetta: quando il sud incontra il nord


Buongiorno a tutti ! 
Pronti per una nuova super giornata ?! Cosa c'è di meglio di una gustosissima ricetta che elimini il problema del fatidico " Cosa cucino a pranzo ? " ? Nulla !


La ricetta che vi propongo oggi è un armonioso gioco di sapori ... quando il sud incontra il nord. Una pasta fresca ripiena che racchiuda l'essenza del sud Italia avvolta in un cremoso sughetto che richiama il nord.

Cappellacci di spinaci e mozzarella di bufala campana con sughetto di cavolo rosso e pancetta tesa






Ingredienti:

Per la pasta all'uovo

  • 250 g di farina circa
  • 3 uova
Per il ripieno

  • 300 g di spinaci bolliti
  • 2 mozzarelle di bufala campane (con tanti ringraziamenti alla collega di mia mamma che ce le ha portate)
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
Per il condimento

  • mezzo cavolo rosso 
  • 2 fettine un po' spesse di pancetta tesa 
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • vino bianco

Preparazione 

Preparate la pasta fresca. Su di una spianatoia di legno disponete la farina a formare una fontanella. Rompete le uova al centro ed iniziate ad impastare con una forchetta. 

Mano a mano che incorporate farina procedete a lavorare la pasta con le mani. Se necessario aggiungete altra farina; la pasta deve comunque risultare morbida ed elastica. Copritela con della pellicola trasparente e lasciatela riposare.

In una ciotola versate gli spinaci precedentemente lessati e ormai freddi. Aggiungete sale e pepe e mescolate con una forchetta. Tagliate le mozzarelle a tocchetti e unite agli spinaci.

Stendete la pasta con il mattarello ( deve risultare abbastanza sottile: mezzo mm circa ). Tagliate delle strisce con una larghezza ci circa 5 - 6 cm e da ogni striscia ricavate dei rettangoli con un' altezza di 4 - 5 cm.

Al centro di ogni rettangolo di pasta disponete del ripieno ( spianaci con qualche pezzettino di bufala ) e chiudetelo a fazzoletto. Unite le estremità e formate il cappellaccio. 
Proseguite fino al termine degli ingredienti.


Preparate il sughetto. In una padella antiaderente fate scaldare 3 cucchiai di olio evo. Tagliate il cavolo rosso a listarelle e ponetelo nella padella. fate soffriggere un paio di minuti a fuoco basso e sfumate con un bel bicchiere di vino bianco.

Fate cuocere il cavolo e per ultimo aggiungete la pancetta tesa tagliata precedentemente a cubetti.

Cuocete i cappellacci in abbondante acqua leggermente salata e tuffateli nel sughetto. Se volete completate con una spolverata di grana grattugiato.


3 commenti:

  1. deve essere gustosissimo questo piatto! volevo chiederti se posso variare con il cavolo nero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo proprio che sia un bellissimo abbinamento !

      Elimina
  2. Buoni, mi piace che tu li abbia fatti con la forma del tortellino e non con quella più scontata, per questo genere di ripieno, del tortello. li proverò. Se ti va di sbirciare e di unirti www.passionelight.it.
    A presto. Lorena

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...